e b d f

Viaggi di Gruppo

Benvenuti nella nostra area Viaggi di Gruppo! In questa pagina troverete alcune delle nostre mete più interessanti!.

Birmania... l'Anima dell'Oriente

DAL   01 NOVEMBRE 2019   AL   13 NOVEMBRE 2019

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

1 Novembre: In volo Ritrovo dei Partecipanti in orario e luogo da stabilire, Partenza per l’Aeroporto di Roma Fiumicino, volo per Yangon. Pasti e pernottamento a Bordo.

2 Novembre: YANGON Arrivo in mattinata a Yangoon. Incontro con la guida parlante italiano. L’ex capitale Yangon, conosciuta anche con il nome di Rangoon, è la città più grande del Myanmar e continua ad essere il più importante centro commerciale del paese nonché punto d’arrivo della maggior parte dei suoi visitatori internazionali. Visita alla Chaukhtatgyi Pagoda per ammirare una statua del Buddha sdraiato della lunghezza di 72 metri (grande due volte la balenottera azzurra!): si tratta di una delle più grandi riproduzione di Buddha in Myanmar. Pranzo in ristorante locale. Nessun viaggio in Myanmar può essere considerato completo senza la visita della leggendaria Pagoda Shwedagon. Il miglior momento della giornata è sicuramente il tardo pomeriggio quando gli ultimi raggi del sole decorano il suo stupa dorata donandogli un aspetto meraviglioso. Cena e pernottamento in hotel.

3 Novembre: YANGON - KYAIKHTIYO In mattinata partenza per il campo base di Kinpun (circa 5 ore), vicino alla Roccia d’oro, uno dei luoghi religiosipiù famosi del Myanmar. Rinomato per la sua posizione instabile, la Roccia d’oro è un enorme masso interamentericoperto di foglie d'oro che da 2500 anni si mantiene inspiegabilmente in bilico su di un dirupo. Arrivati ai piedidella montagna a Kin Pun, cambierete mezzo di trasporto: a bordo di un camion scoperto locale preparatevi peruna movimentata salita fino alla cima della montagna. Dopo circa 40’-45’ si raggiungerà Kyaikhtiyo e proseguirete a piedi fino alla Roccia d’oro. Pranzo in ristorante locale. Questo ultimo tratto può essere effettuato solo a piedi (percorso in salita di circa 500 metri). Una volta raggiunta la cima, sarete ripagati ed accolti dalla vista straordinaria della Roccia d’oro, che si dice essere in equilibrio su di una ciocca dei capelli di Buddha ivi custodita. Fedeli buddisti e monaci provenienti da tutto il Sud-est asiatico vengono qui in pellegrinaggio, per pregare e meditare anche tutta la notte. Cena e pernottamento in hotel.

4 Novembre: KYAIKHTIYO – BAGO – YANGON Nel corso della mattina avrete l'opportunità di visitare di nuovo la Roccia d’oro per godervi l’atmosfera carica di magia e venerazione, quando la roccia è immersa nel colore purpureo delle luci dell’alba. Avrete anche tempo per esplorare altri stupa e santuari disseminati sulla cima del monte Kyaikhtiyo. Ritorno al campo base di Kin Pun su di un camion locale ed infine rientro a Yangon (194 km - 5 ore) con una fermata a Bago per una breve pausa. Pranzo in ristorante locale. Dopo pranzo potrete visitare alcuni tra i simboli di Bago: la pagoda di Kyaikpun con i quattro Buddha, Shwe ThaLyaung Pagoda e la statua di 55 metri di lunghezza del Buddha, riconosciuta come una delle immagini più straordinarie di tutto il Paese. Si prosegue poi alla scoperta della Pagoda di Shwemawdaw, con una guglia più alta di quella della pagoda Shwedagon. Sulla strada di ritorno a Yangon faremo una breve sosta al parco della guerra degli Alleati vicino a Taukkyan, ultima dimora di oltre 27.000 soldati alleati. Arrivo a Yangon. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in hotel.

5 Novembre: YANGON – MANDALAY – SAGAING – AVA – AMARAPURA – MANDALAY Dopo la prima colazione, trasferimento all'aeroporto di Yangon per il volo per Mandalay. All'arrivo si andrà a visitare Sagaing, un rifugio per i devoti buddisti, dal quale si potrà godere di una magnifica vista sulla zona circostante. Quindi ci fermeremo alla Pagoda Soon UPonnya Shin dalla quale potremo osservare un meraviglioso panorama. Pranzo in ristorante locale. Poi la visita di Ava, capitale del paese dal XIV al XVIII secolo. Da qui attraverseremo il fiume in traghetto e raggiungeremo le vostre carrozze per andare al monastero di legno di Bagaya, noto per le sue fantastiche sculture su legno. Dopo vedrete la Torre di Nanmyint – chiamata anche “Torre pendente d’Ava” – una reliquia di ciò che rimane del palazzo e del monastero Maha Aungmye Bonzan. Successiva tappa, Amarapura, penultima capitale reale del Myanmar: Amarapura significa "città dell’immortalità", anche se il suo periodo come capitale fu relativamente breve. Inizieremo la visita dal monastero Mahagandayon, luogo dove migliaia di giovani monaci vivono, rinomatissimo centro di studi monastici e religiosi. Proseguiremo poi a piedi od in autobus fino al leggendario Ponte U Bein, poco distante: il ponte fu costruito nel 1782, quando Amarapura era al centro degli interessi del Regno. Si estende su 1,2 km sul lago Taungthaman ed è il più grande ponte in teak del mondo. Godetevi appieno l'ineguagliabile atmosfera creata dalle luci del tramonto, quando i raggi di sole colorano l’acqua e tutto il paesaggio circostante. Ritorno a Mandalay. Cena e pernottamento in hotel.

6 Novembre: MANDALAY - MINGUN – MANDALAY Prima colazione.Famosa per l'immensa pagoda rimasta incompiuta, Mingun è l'antica città reale, accessibile unicamente grazie aduna traversata sul fiume Ayeyarwady. Dopo un'ora di navigazione (e tolte le scarpe, mi raccomando!) saràpossibile raggiungere la cima, seguendo un percorso di gradini di pietra. Fidatevi, vale la pena: la vista è di quelleda restare per sempre nel cuore! Pranzo in ristorante locale. Altro importante tempio buddista a Mandalay, conosciuto per i suoi splendidi intarsi in legno, è il monastero di Shwenandaw risalente alla fine del IXX secolo. Il monastero di Shwenandaw a Mandalay in Birmania, è costruito interamente in legno di teak ed è tutto finemente intarsiato, a costituire una enorme opera d'arte. Il viaggio a Mandalay continua visitando l'impressionante pagoda di Kuthodaw, presente nel guinness dei primati, in quanto contiene il libro più alto del mondo. Nel tempio di Kuthodaw è infatti presente un vasto cortile dove ci sono 729 piccole pagode bianche (foto in alto) ciascuna delle quali contiene una pagina a due facce del libro della Tripitaka, testo sacro del buddismo, incisa su una lastra di marmo (foto in basso). Se le 729 lastre di marmo venissero impilate l'una sull'altra come le mo venissero impilate l'una sull'altra come le reali pagine di carta di un libro, è facile immaginare le colossali dimensioni che tale libro avrebbe, e da qui l'iscrizione nel guinness dei primati come libro più grande del mondo. In cima a Mandalay Hill è presente una pagoda decorata con vetri colorati e specchi, meta di pellegrinaggio di molti fedeli che possono arrivare anche dagli angoli più sperduti del Myanmar. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in hotel.

7 Novembre: MANDALAY – BAGAN Prima colazione.Al mattino esplorerete la tipica vita sul fiume attraverso una piacevole passeggiata lungo il maestoso Irrawaddy.Visiterete un mercato locale dove si vendono tutti i tipi di frutta e verdura esotica: ci sono pochi turisti che visitanoquesto luogo ed è quindi un’opportunità per raccogliere alcune impressioni uniche, al di fuori dai sentieri piùbattuti. Durante il tragitto di circa 5 ore (304 km) avrete modo di ammirare il caratteristico e affascinantepaesaggio, prima di raggiungere Bagan nel tardo pomeriggio.Pranzo a bordo.Benvenuti a Bagan!Conosciuta come uno dei luoghi architettonici più belli dell’Asia, questa maestosa città cheha quasi le stesse dimensioni di Manhattan, con i suoi oltre 4.000 templi in mattoni rossi rappresenta una delletappe imperdibili durante un viaggio in Birmania. Una assoluta delizia per gli occhi. Check in in hotel.Cena e pernottamento in hotel.

8 Novembre: BAGAN Prima colazione.Proseguimento delle visite con il tempio di Ananda e del tempio Manuha. Visita del tempio Shwezigon,Shwegugyi, Gawdawpalin. Pranzo in ristorante locale. Visita del tempio di Thatbyinnyu, il suo nome significa onnisciente, uno degli attributi del Buddha. Innalzato verso la metà del XII secolo da Alaungsithu, il tempio raggiunge i 60 metri di altezza ed è uno degli edifici più alti della piana. Si dice che la piccola pagoda adiacente, la Tally, sia stata costruita mettendo da parte un mattone per ogni diecimila usati nella costruzione di Thatbyinnyu. Visita del tempio Dhammayangyi, il santuario più imponente di Bagan. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in hotel.

9 Novembre:  BAGAN - POPA - BAGAN Prima colazione. Proseguimento delle visite di Bagan con la scoperta delle rovine del Palazzo Reale; della Porta di Tharaba, del Tempio di TayokPye. Visita di un laboratorio di artigianato di lacca nel vicino villaggio di Myinkaba. Il pranzo viene preso al Popa Mountain Resort. (Nota: il ristorante del Monte Popa offre una magnifica vista su tutto il sito Monte Popa e per i clienti che non possono salire sul Monte Popa, consentirà loro di godere del paesaggio unico del terreno dalla terrazza del ristorante). Poi, un tragitto di 45 km (1 ora e mezzo) vi porterà Monte Popa. Un vulcano inattivo con viste spettacolari. Il suo santuario è dedicato agli spiriti animisti meglio conosciuti come "Nats" ed avrete tutto il tempo necessario per salire lungo i quasi 800 scalini sino al santuario posto in cima alla vetta. Ritorna a Bagan. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in hotel.

10 Novembre: BAGAN - HEHO -PINDAYA –KALAW Prima colazione.Trasferimento all'aeroporto di Nyaung U per il volo per Heho.Partenza in strada (2h30) per le grotte di Pindaya. Il paesaggio collinare coperto con campi di vista, potrebbeessere quello di Toscana, in alcuni suoi dettagli: la popolazione Pao, con le donne nei loro abiti tradizionali, risospeziato e le risate dei bambini che cavalcano il bufalo d'acqua!Pranzo in ristorante locale.Pindaya è meglio conosciuto per le sue grotte naturali in cui sono stati conservati, nel corso dei secoli i pellegrini donazioni più di 8.000 statue del Buddhain teak, alabastro, marmo, cemento. Una occasione unica per scoprire l'evoluzione vissuta dal Buddha nelle diverse rappresentazioni nel tempo.Visita di un laboratorio dove è possibile tenere traccia delle differenze di produzione passi Shan ombrello di carta,specialità della regione. Partenza in strada per Kalaw.Cena e pernottamento in hotel.

11 Novembre: KALAW - LAC INLE – INDEIN Prima colazione.Ambiente idilliaco immerso intorno alle montagne, il lago Inle è un'oasi blu punteggiato di villaggi su palafittetempli e monasteri. Imbarco su canoe a motore. Scoprirete la vita del lago: i suoi sorprendenti orti galleggianti,ancorati sul fondo del lago da grandi pali di bambù; Inthas suoi pescatori, i principali abitanti del lago, il cuimodo di pesca con una trappola e remi con una gamba tradizionale, è unico.Pranzo in ristorante locale.Passeggiata attraverso il villaggio e visitare le antiche pagode che è stato perso in 12em secolo.Inn Dein, situato sulla riva sud-ovest del lago principale, vicino al villaggio Inn Dein possiamo dire che questa è la parte piùpittoresca del Lago Inle. Il torrente che conduce al villaggio è bella in ogni stagione, vivace con varie attività sulle sue rive.Inn-Dein Village funge da cancello principale per affrontare la parte occidentale del lago di esplorare i villaggi vicini OPa appeso sopra le colline.Visita al monastero NgaPhe, noto anche come "Monastero dei gatti che saltano" in quanto i suoi monaci hannoaddestrato i gatti a saltare all'interno di anelli. Questo monastero di legno costruita su palafitte, contiene unasorprendente collezione di statue di Buddha.Il tour proseguirà con la visita della Pagoda Phaung Daw Oo, il luogo più tranquillo del lago, con le suerappresentazioni del Buddha finemente decorate in oro. Scoprirete poi i mestieri e le produzioni artigianalitradizionali visitando il villaggio di Inpawkhone, dove vengono realizzati i famosi sigari birmani e pregiati tessutidi seta.Cena e pernottamento in hotel.

12 Novembre: LAC INLE - HEHO – YANGON - VOLO Prima colazione.Trasferimento all'aeroporto di Heho per il volo per Yangon.Visita dei monumenti più significativi di Yangon quali il centro città, il quartiere coloniale.Pranzo in ristorante locale.Non dimenticate di fare una pausa per fotografare la Pagoda Sule, simbolo del centro della città costruito oltre 2.000 anni fa. Approfittate dell'opportunità per dare un'occhiata al Mahabandoola Garden. Tempo a disposizione per un po’ di shopping al Mercato Scott’s. trasferimento in aeroporto in tempo utile. Volo notturno con scalo.

13 Novembre: ITALIA Arrivo con volo di linea in mattinata.



DOCUMENTO NECESSARIO: PASSAPORTO CON VALIDITA’ 6 MESI DALLA DATA DI RIENTRO


LA QUOTA COMPRENDE:Volo in classe economica ITALIA/MYANMAR/ITALIA, voli interni come da programma, tasse aeroportuali, pensione completa, bus per gli spostamenti in loco, sistemazione in hotel ¾ stelle in camere superior/deluxe, La crociera Mandalay-Mingun-Mandalay / Mandalay-Bagan (battello pubblico), Visita sul Lago Inle con barca privata (4 persone / canoa) guida parlante italiano per tutta la durata del viaggio, ingressi come da programma, assicurazione base medico/bagaglio, accompagnatore itcamp travel.

LA QUOTA NON COMPRENDE:Bevande ai pasti, mance da prepagare € 90 per persona, Visto d’ingresso al paese 120 USD, trasferimento Prato/Roma/Prato da decidere al momento del saldo, assicurazione annullamento (6% del valore del viaggio da sottoscrivere al momento dell’acconto) e tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”.


Semi completo

€ 2.750,00

Maggiori informazioni Scarica file del viaggio
Condividi su: h n